Take Away

4 gennaio 2012 § 1 Commento

Una delle ultime novità in fatto di tasse (ma ultimamente è difficile rintracciare qual è l’ultima in fatto di tasse) potrebbe rivelarsi la tassa sul cibo spazzatura, vale a dire – immaginiamo – hamburger, hot dog, kebab. No, forse il kebab sarà considerato come prodotto tipico arabo/pakistano/indiano, quindi sarà preservato. Mentre l’hamburger, di quei buzzurri di americani, sarà il male assoluto, insieme alla Coca Cola (già tassata in Francia, invidiosi per non averla inventata).

Come non vedere l’inerzia dello Stato Etico che procede inesorabilmente, erodendo sempre più libertà ai propri cittadini? C’era un tizio tempo fa che veniva deriso perché si metteva a tavola con personaggi brutti e sporchi, forse unti di carne e di frittume, chi lo sa. Beveva con loro e pranzava con loro. Condivideva cibo e vino portando su di sé maldicenze e pettegolezzi. Proprio come oggi. Niente cambia sotto il sole. Sempre di moralismo e di puritanesimo si tratta, sia che si tratti di salutismo, sia che si parli di bilancio del sistema nazionale sanitario.

La libertà è un’altra cosa. La libertà anche di cibarsi di quel che non fa male all’anima. Ma oggi sono preoccupati per il nostro corpo, mica per la nostra anima, che, anzi, va trascurata. Sia mai che l’uomo riscopri se stesso.

§ Una risposta a Take Away

  • […] da cuocere e stagionati“. In nome di cosa? Della salute. Ma di quale salute? Della loro, di quella che vogliono imporci. Nel mondo perfetto ai bambini e ai ragazzi non si possono dare salumi e insaccati. Non sono mica […]

Che cos'è?

Stai leggendo Take Away su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: