Tutti a Messa

17 novembre 2011 Commenti disabilitati su Tutti a Messa

È curioso coma il Potere ridicolizzi il cristiano ed il Cristianesimo ad ogni piè sospinto, magari sghignazzando dell’anziana che si reca a messa tutti i giorni, oppure rimarcando l’ipocrisia dei cristiani che vanno a messa per poi essere dei grandi peccatori fuori (dimostrando di essere totalmente a digiuno di “nozioni” di Cristianesimo, perché il Salvatore è venuto per i peccatori, mica per gli illibati), e poi si premura di mostrare le grandi personalità in voga nell’atto di andare in chiesa o di uscirne a braccetto con la moglie. A pensar male, verrebbe da pensare che si voglia dare in pasto la briciolina ai famosi cagnolini, un poco di zucchero per mandar giù la medicina amara, una carezzina per calmare gli animi, o per suscitare simpatia. Ed infatti subito c’è chi si commuove.

Non è che qui mettiamo in dubbio la buona fede di chi va a messa, anzi. Solo ci dà qualche prurito questa caccia alla foto fuori dalla chiesa da parte dei giornaloni del potere. Come dire: “Ecco, non temete, vengo in pace”. Salvo poi sparare a sangue freddo.  

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Tutti a Messa su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: