L'unione fa la forza

20 ottobre 2011 Commenti disabilitati su L'unione fa la forza

C'è una particolare caratteristica dell'Abbazia di Staffarda (CN) che colpisce. Tutti i pilastri e i capitelli e le decorazioni delle volte a crociera sono tutti diversi gli uni dagli altri. Ma nonostante questo, tutto l'interno dell'abbazia risulta assolutamente armonioso e quasi non ci si fa caso alle diversità architettoniche, cromatiche e decorative. Come mai? Nelle guide si dice che non si sa il motivo per cui fu fatta questa scelta. Una risposta plausibile potrebbe essere che i Certosini – fondatori dell'abbazia – volevano mostrare la finitezza dell'uomo in confronto all'infinità di Dio. A me viene piuttosto in mente come, nonostante la diversità degli uomini, essi possano riuscire a convivere, a costruire armoniosamente una loro opera se progettata per un fine preciso: lodare Dio. La Chiesa si può fondare su diversità di uomini, di pensieri, di cultura, ma tutti possono portare avanti una costruzione che sia bella e armoniosa.

 

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo L'unione fa la forza su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: