Aggiungi un posto a tavola

18 maggio 2011 Commenti disabilitati su Aggiungi un posto a tavola

Andare fuori a pranzo o a cena, seguendo gli adulti, è uno dei momenti meno tollerabile dai bambini. Si annoiano, non interessa ciò che viene detto, non si può giocare, si deve stare composti, non si deve urlare, si deve stare fermi e possibilmente mangiare.
Da adulti, invece, è uno dei piaceri più ricercati. Mangiare con i familiari, con gli amici, diventa un momento intimo, di comunione e di condivisione. Stare a tavola discorrendo di ciò che è avvenuto nella giornata, scambiare opinioni di ciò che succede, di ciò che si è letto. Invitare amici e preparare pietanze per loro. A volte possono nascere discussioni che scaldano il cuore, come per quelli là che hanno chiesto di fermarsi a cena con loro uno che li accompagnava nel cammino. E nel vederlo spezzare il pane Lo hanno riconosciuto. Del resto Cristo ha scelto la tavola per istituire l'Eucaristia, Pane e Vino. Ma non solo. Cristo mangiava insieme ai peccatori, e di questo veniva rimproverato, ha moltiplicato pani e pesci pur di mangiare insieme ad una folla, quando risorge mangia pesce arrostito con i discepoli per mostrar loro che è vivo.
Le famiglie tornino a mangiare insieme, con calma, con la Tv spenta e riscopreno questa bellezza.

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Aggiungi un posto a tavola su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: