Legge

9 maggio 2011 Commenti disabilitati su Legge

Padre Aldo, penso, lo conoscono tutti. Se non è così, è sufficiente fare un giro su Internet. Tanto per conoscere il personaggio, posso consigliare questo articolo, risalente al 2008: di una chiarezza estrema.
L'ultimo lavoro letterario del sacerdote veneto è "I Dieci Comandamenti", uscito a settembre per le edizioni Lindau in collaborazione con la rivista Tempi.
La lettura dei Dieci Comandamenti che ne fa è senz'altro nuova:

"Possiamo dire che, più che legi, i Dieci Comandamenti sono l'espressione della vita intima di Dio, sono il modus essendi della Trinità, sono il modo di relazionarsi tra il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Vivere i Dieci Comandamenti significa partecipare alla vita intima di Dio stesso.
Allora non sono una corda al collo, un insieme di obblighi, ma l'espressione massima della libertà umana. Infatti il culmine della libertà è ubbidire al Tu, alla vita intima di Dio, al suo modo di rapportarsi con la realtà, seguire l'impronta evidente della Sua Presenza nell'universo. […]
La finalità di queste "norme" iscritte nella natura umana è la felicità dell'uomo, è tornare alla possibilità di vivere come Adamo ed Eva prima del peccato: una familiarità quotidiana con il Mistero. Immaginiamo che cosa sarebbe il mondo se la legge naturale fosse la maniera di relazionarsi. Sarebbe già un paradiso.

I Dieci Comandamenti come liberazione, non come "corda al collo". Il Cristianesimo rivoluzionario e non moralisticamente prigione.

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Legge su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: