Madre e padre

28 marzo 2011 § 1 Commento

I bambini hanno tanti difetti, ma di certo tra questi non c'è l'ipocrisia, tipico atteggiamente da adulti.
Sì, i bambini fanno i capricci, ma non diranno che vogliono mangiare un uovo di pasqua a colazione perché fa bene, ma solo perché ne hanno voglia, perché sì, così, semplicemente.
Al contrario gli adulti sono molto bravi a mascherare i propri desideri con una presunta oggettività. Prendiamo l'esempio della fecondazione artificiale e dell'aborto, non è tutto una mascherata ipocrisia? Da una parte il diritto alla vita, dall'altra il non riconoscimento di una vita fino ad un determinato periodo di tempo. E così via…
Poi c'è il caso dell'abolizione del lavoro per i minori di 12 anni prima, di 14 poi, di 16 ora. Giustissimo. I bambini hanno il diritto alla loro infanzia, al gioco, all'innocenza. Sempre più genitori fanno di tutto per tenere lontani i bambini dalla sofferenza reale, di un parente, di un vicino, di un conoscente. Ai funerali non vengono portati, figuriamoci al cimitero; non si può loro parlare di morte, di malattia, di sacrificio, di dolore, di sofferenza, neppure di peccato, di errori, di sbagli. Le insufficienze sono sostituite dalle lettere (F?); gli esami sono posticipati, quello di 5a elementare eliminato, quello di 3a media ridicolo come sempre.
Ora, riusciamo a preservare i bambini da tutto questo e poi?
Poi infliggiamo loro dolori enormi e ferite incancellabili permettendo la separazione tra i suoi genitori. Ipocrisia.
Ancora una volta l'esperienza semplice di un bambino non sbaglia. Il suo desiderio di ricevere amore da una madre e da un padre dimostra che tutto ciò che l'adulto costruisce di diverso è falso.

Annunci

§ Una risposta a Madre e padre

  • Asmenos ha detto:

    Capisco il tuo punto di vista e per certi versi condivido.
    Ma la questione del divorzio deve essere intesa secondo me come una possibilità teorica e giuridica e non come un evento auspicabile, inevitabile o necessario.
    Voglio dire che il fatto che la legge regoli una separazione, per quanto dolorosa, è importante. A volte separarsi è la scelta più umana e rimanere insieme nonostante tutto quella più atroce.

Che cos'è?

Stai leggendo Madre e padre su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: