Pensiero forte

11 gennaio 2010 § 5 commenti

"Per Papa Montini il giovane va educato a giudicare l’ambiente in cui vive e opera, a considerarsi come persona e non numero nella massa: in una parola, va aiutato ad avere un «pensiero forte» capace di un «agire forte», evitando il pericolo, che talora si corre, di anteporre l’azione al pensiero e di fare dell’esperienza la sorgente della verità. Ebbe ad affermare in proposito: «L’azione non può essere luce a se stessa. Se non si vuole curvare l’uomo a pensare come egli agisce, bisogna educarlo ad agire com’egli pensa. Anche nel mondo cristiano, dove l’amore, la carità hanno importanza suprema, decisiva, non si può prescindere dal lume della verità, che all’amore presenta i suoi fini e i suoi motivi»" (Insegnamenti II, [1964], 194).
Benedetto XV [Discorso nell’incontro ufficiale per l’inaugurazione della nuova sede e per l’assegnazione del Premio Internazionale Paolo VI, Auditorium Vittorio Montini dell’Istituto Paolo VI, Concesio, dell’8-11-2009].

§ 5 risposte a Pensiero forte

Che cos'è?

Stai leggendo Pensiero forte su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: