Il golpe silenzioso dei media

17 dicembre 2009 § 3 commenti

Sul Corriere non risulta questa notizia:

«Mentre si trovavano nella loro auto in una strada centrale di Tegucigalpa, una giornalista che lavora in un canale tv statale e sua figlia sono state fatte segno a numerosi colpi d’arma da fuoco sparati da due killer a bordo di una moto: la ragazza è deceduta all’ospedale e la madre è rimasta ferita. Da tempo esponenti del Fronte nazionale di resistenza contro il golpe l’accusano di essere legata al governo golpista per il disprezzo con cui parla del presidente deposto Manuel Zelaya».

Poca informazione e quella che c’è è menzognera (si continua a parlare di golpe riferendosi alla legittima destituzione di Zelaya). Siamo già tutti un po’ cinesi, anzi peggio, almeno loro sanno che Google e altri media censurano.

§ 3 risposte a Il golpe silenzioso dei media

  • utente anonimo scrive:

    Su chi abbia tentato e chi abbia subito il golpe, ha fatto prima a rettificare l’Amministrazione americana che la stampa. Andiamo bene.
    E se fosse solo "lavoro fatto coi piedi"? Faccio infatti fatica a immaginare tutta la stampa internazionale infiltrata di marxisti. Ma posso sbagliare, per un verso o per l’altro.
    Che poi la notizia da te riportata manchi sul Corriere della Sera, mentre ci sarà un articolone se Lippi ha detto ‘porca paletta’ invece di ‘porca putrella’, mi irrita talmente tanto che faccio fatica a dare un giudizio obiettivo.
    Per inciso, se non fosse per te, io non la avrei saputa.
    Grazie
    Orsobruno/Aù

  • quidestveritas scrive:

    Faccio infatti fatica a immaginare tutta la stampa internazionale infiltrata di marxisti

    No, infatti non credo sia così semplice. Ma ormai l’informazione non è più indagine e accertamento dei fatti. È riportare qualcosa che è già stato detto. Ma chi lo ha detto?

  • Hayalel scrive:

     Anche io non l’avrei saputa, questa notizia, se non ci fossi stato te

Che cos'è?

Stai leggendo Il golpe silenzioso dei media su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: