1979-2009

2 novembre 2009 § 2 commenti

Trent’anni. Tanti sono passati da quando il Nobel per la pace fu assegnato a Madre Teresa di Calcutta. Rileggevamo alcune frasi del discorso che tenne ad Oslo:

«We are talking of peace. These are things that break peace, but I feel the greatest destroyer of peace today is abortion, because it is a direct war, a direct killing – direct murder by the mother herself. And we read in the Scripture, for God says very clearly: Even if a mother could forget her child – I will not forget you – I have carved you in the palm of my hand. […] And this is what is the greatest destroyer of peace today. Because if a mother can kill her own child – what is left for me to kill you and you kill me – there is nothing between».
[Leggi tutto]
[Guarda e Ascolta]

Se oggi, nel 2009, il premio Nobel per la pace viene dato a chi non ostacola il "greatest destroyer" della pace, anzi lo appoggia con finanziamenti, ci chiediamo se quel Nobel del 1979 era sincero o non piuttosto "ruffiano".

§ 2 risposte a 1979-2009

  • utente anonimo scrive:

    "Se oggi, nel 2009, il premio Nobel per la pace viene dato a chi non ostacola il "greatest destroyer" della pace, anzi lo appoggia con finanziamenti, ci chiediamo se quel Nobel del 1979 era sincero o non piuttosto "ruffiano"."

    Manca la terza opzione, che la giuria del premio nel frattempo abbia meditato sugli errori del passato.

    Saluti.
    IlCensore

  • quidestveritas scrive:

    Dal punto di vista delle eminenze grigie e massoniche di Stoccolma non fa una piega. Ma a me va bene così. A loro il vuoto pneumatico obamiano (che nel frattempo, a un mese dal Nobel ha aumentato il numero di soldati in Afghanistan) a noi Teresa.

Che cos'è?

Stai leggendo 1979-2009 su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: