Cosa vedere

20 giugno 2009 § 7 commenti

Ai pochi che passano da qui parrà strano che chi scrive suggerisce per questo week-end la visione di Terminator Salvation. Parrà strano perché è un film che si battezza come pieno di effetti speciali e basta. Poca trama, pochi spunti di riflessione…

Chi non si ricorda Arnold Schwarzenegger che con sguardo assente e movenze da robot cercava di uccidere Sara Connor? Eppure in tutto il ciclo, ed in questo ultimo capitolo in particolare, la libertà è il punto centrale. È già tutto scritto? Il destino dell’uomo è immutabile?

In Terminator Salvation questo aspetto è ancora più esaltato dalla presenza di Marcus Wright, al quale viene offerta una "seconda possibilità". Marcus – che scoprirà essere ormai solo un cyborg – è, a nostro parere, la figura centrale di tutto il film. Non ce ne voglia John Connor, splendida figura di eroe.

Unica pecca del film: la Resistenza ha come simbolo una banda rossa al braccio, sigh.

§ 7 risposte a Cosa vedere

  • OrsobrunoBlog scrive:

    Non mi dire che ti piacciono i film d’azione!
    Altri 100 punti in accredito!!!!!😉
    Un abbraccio!

  • ClaudioLXXXI scrive:

    Cara Quid, non è affatto strano. In realtà il ciclo di Terminator, almeno per i primi due film, è pieno di allusioni cristologiche: a cominciare dalle iniziali del salvatore dell’umanità, J.C., concepito in circostanze molto particolari da sua madre che avrà un ruolo fondamentale nella sua vita…

  • utente anonimo scrive:

    Boh, personalmente non so se in terminator si possono proprio leggere significati cristologici…

  • ClaudioLXXXI scrive:

    Non dico che ci siano significati strettamente cristiani.
    Il fatto è che, essendo la cultura occidentale intrisa di cristianesimo, la figura di Cristo si presenta direi spontaneamente come archetipo del salvatore. Potrei nominare almeno una mezza dozzina di figure salvifiche della narrativa popolare degli ultimi anni – di cinema o di libri – che hanno un qualche tratto cristologico, per esempio le iniziali (per esempio, avete visto il Miglio Verde? Ecco, ve lo ricordate John Coffey?)

  • ClaudioLXXXI scrive:

    Oppure, chi si ricorda Ken il guerriero (che non è neanche occidentale) non potrà non notare a chi assomiglia fisicamente il buon Toki…

  • Asmenos scrive:

    Anche una fascia rossa al braccio ti dà fastidio? Stai messa male…

  • quidestveritas scrive:

    Grazie Claudio. Aggiungerei “L’eletto” di Matrix.

    Asmé, a pensarci bene hai ragione. Il rosso è simbolo di martirio.

Che cos'è?

Stai leggendo Cosa vedere su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: