1+1

28 maggio 2009 § 8 commenti

Perché questa notizia non mi sorprende affatto?

«[…] i due storici Helmut Müller-Enbergs e Cornelia Jas hanno trovato, quasi per caso, un documento sorprendente negli archivi della Stasi, la polizia segreta della Germania dell’Est. Karl-Heinz Kurras, l’assassino di Ohnesorg [studente ucciso il 2 giugno 1967 durante una manifestazione, uccisione che diede il via alla "strategia della tensione" tedesca, ndr], ufficialmente dipendente della polizia della Germania Federale, era in realtà un agente segreto della Stasi. Lavorava insomma per la Germania comunista, alle dirette dipendenze di Markus Wolf, la più famosa spia della Ddr».

§ 8 risposte a 1+1

  • OrsobrunoBlog scrive:

    Carissima Quid,
    direi che, a confronto, Machiavelli mi sembra Duffy Duck.
    Però non mi sorprendo neanch’io. E mi confermo in una facile morale: con i marxisti al potere (o confinanti) essere marxista non ti garantisce affatto di salvare la pelle, perchè la tua vita non vale comunque NIENTE. Tanto vale dunque essere anti-comunisti…🙂
    Un abbraccio!
    Orsobruno/Aurelio

  • Asmenos scrive:

    Penso che la DDR sia stato uno dei peggiori regimi della storia.
    Avete visto il film “Le vite degli altri”?

  • OrsobrunoBlog scrive:

    Sì, l’ho visto: è stupendo!

  • utente anonimo scrive:

    ormai ci siamo abituati a tutto … buon weekend

  • quidestveritas scrive:

    Concordo As. Il fatto è che quello fu uno dei casus belli per far esplodere il ’68 violento in Occidente (da noi ci sarebbe voluto ancora qualche anno). Tra l’altro una cellula delle ‘brigate rosse’ tedesche si chiamava proprio “2 giugno”.

  • Asmenos scrive:

    Sì Quid. Però attenta a semplificare. Il ’68 andrebbe studiato meglio. E’ un fenomeno complesso. Come ogni vicenda storica.

  • quidestveritas scrive:

    Ma certo. Sta di fatto che dietro a movimenti “rivoluzionari” contro l’Occidente non c’era solo la voglia della gonna corta. Ingenuo chi l’ha creduto e continua a crederlo.

  • Asmenos scrive:

    Eh beh…vorrei vedere.

Che cos'è?

Stai leggendo 1+1 su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: