Annuncio

21 aprile 2009 § 4 commenti

Per nostra grande fortuna abbiamo conosciuto in prima persona il movimento di Comunione e Liberazione solo da qualche anno. Grande fortuna non di averlo conosciuto (anche), ma di averne avuto la possibilità dopo un lungo periodo di non-appartenenza all’associazionismo e al movimentismo cattolico. Solo una sana "apolidìa" ci ha permesso di cogliere l’urgenza di conoscere più da vicino i "ciellini".

Certo, fosse uscito prima "Don Giussani" di don Massimo Camisasca forse saremmo corsi prima appresso al movimento. Libro che introduce al pensiero complesso ma affascinante di don Giussani, di cui viene ripercorso cronologicamente e in modo tematico – a mo’ di bigino – lo sviluppo e l’approfondimento della sua "idea" di Cristianesimo. Adoperiamo la parola "idea" sapendo che essa va in direzione diametralmente opposta rispetto a ciò che don Giussani pensa del Cristianesimo:

«Il richiamo al fatto cristiano non può più fondarsi su una storia, una tradizione: essa non dà più motivi sufficienti per una vera adesione. Il motivo di una adesione al cristianesimo non può essere che l’incontro con un annuncio, con un messaggio nuovo. Con la parola "annuncio" intendiamo una presenza carica di messaggio. L’annuncio non è tanto una teoria che viene comunicata, ma è un modo di presenza che contiene un messaggio».
[pp. 101-102] 

§ 4 risposte a Annuncio

Che cos'è?

Stai leggendo Annuncio su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: