Sorprese

17 settembre 2007 § 1 Commento

Ieri ho assistito casualmente ad una messa celebrata da un sacerdote libanese di rito maronita. Quando ha intonato il Padre Nostro in arabo e l’ha recitato da solo, la chiesa si è messa in ascolto ed il silenzio stupefatto era palpabile. La routine della Messa spezzata da una preghiera in lingua araba! Ogni domenica bisognerebbe assistere ad una preghiera di qualche chiesa lontana, magari perseguitata, per farci ricordare i nostri fratelli che magari vivono la fede nelle difficoltà e nelle persecuzioni.

 Fra qualche giorno padre Michele sarà a Giaffa, in Israele.
Buona missione!

Annunci

§ Una risposta a Sorprese

Che cos'è?

Stai leggendo Sorprese su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: