Sorpresa

5 luglio 2007 Commenti disabilitati su Sorpresa

Cose dell’altro mondo  – Famiglia Cristiana, nel numero da domani in distribuzione, muove un violento attacco contro il governo puntando l’indice contro il "silenzio totale" sul sequestro di padre Bossi – il missionario del Pime sequestrato nell’isola di Mindanao nel sud delle Filippine il 10 giugno scorso – "in questa Italia che si è appassionata ad altri sequestri a diverse latitudini". In un editoriale, Famiglia Cristiana critica l’operato dell’esecutivo. "Non c’è stata alcuna riunione del governo per padre Giancarlo – si legge -, non c’è stato un sottosegretario alla Presidenza del Consiglio che ha convocato un vertice segreto". L’atto d’accusa non si rivolge solo contro il governo. "Non si è mossa la Croce Rossa – aggiunge il settimanale cattolico -, non si è fatto sentire Scelli, l’ex capo dell’ente umanitario, nè Gino Strada, nè qualche altro guru con i contatti giusti. Invece si son mosse polemiche e allora il governo ha deciso di accogliere la disponibilità di Margherita Boniver di recarsi nelle Filippine. Come fosse un’azione di volontariato". "E poi – conclude l’editoriale – quel Giancarlo Bossi è un prete. Quasi che la Chiesa ci sia abituata alle persecuzioni".

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Sorpresa su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: