29 novembre 2006 Commenti disabilitati su

Perché tanta fretta sulle questioni di bioetica, quasi si trattasse ogni volta di emergenze? Soprattutto, perché tanto unilateralismo nell’avanzare certe ipotesi di soluzione, scartando sprezzantemente, quasi per principio, tutte le posizioni diverse come oscurantiste o peggio? Da sei mesi, da quando cioè si è insediata l’attuale maggioranza, non è passato giorno in cui su questi temi (uso cellule staminali embrionali, revisione della legge 40, "matrimonio" lesbo-gay, limitazione dei diritti all’obiezione di coscienza da parte dei medici non abortisti, "diritto" all’eutanasia, ecc.) non si sia cercato di rivoluzionare l’esistente. Come se non vi fosse nessuna questione più urgente da affrontare.
Continua…

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo su Quid est Veritas?.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: